1° Concorso fotografico ‘Arneo, terra & mare’

Il GAL Terra d’Arneo organizza e promuove il 1° Concorso fotografico “Arneo, terra & mare”– edizione 2013. L’iniziativa è promossa con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio naturale, storico‐artistico, paesaggistico della Terra d’Arneo ed in particolare stimolare, attraverso la forza comunicativa della fotografia, alla scoperta del territorio e delle sue bellezze. Il concorso, aperto a tutti gli appassionati di fotografia e agli amanti della Terra d’Arneo, si articola in due categorie: Terra & Mare.

Sono annoverabili nella prima tutti gli scatti che hanno come protagonista l’entroterra dell’Arneo e dunque paesaggi, arte e mestieri, enogastronomia e cultura in tutte le sue forme; la seconda categoria raccoglie invece gli scatti delle zone marine, incluso la fotografia subacquea. Sono ammesse al concorso le foto scattate nel territorio Leader comprendente i nove comuni della Terra d’Arneo: Campi Salentina, Carmiano, Copertino, Guagnano, Leverano, Nardò, Porto Cesareo, Salice Salentino, Veglie.

Il concorso nasce per raccontare la Terra d’Arneo, una zona del Salento affascinante e di grande valore paesaggistico e culturale” – afferma il Presidente del GAL Cosimo Durante – “Crediamo che la ricerca del momento da catturare attraverso la fotografia, associato al potere evocativo delle immagini, sia il modo migliore per incuriosire e stimolare alla conoscenza dell’identità dell’Arneo, della sua storia e dei suoi paesaggi in lenta trasformazione, della sua cultura e delle tradizioni a cui è legata, dell’arte enogastronomica e delle eccellenze artigianali che contraddistinguono questo generoso territorio, sospeso tra terra e mare”. Le foto dovranno pervenire presso la sede del GAL Terra d’Arneo in formato digitale entro il 30 Settembre 2013 secondo le modalità indicate nel REGOLAMENTO scaribile sul sito web del GAL (clicca qui): www.terradarneo.it
Condividi su:
0 Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *