Gli itinerari del GAL Terra d’Arneo tra i progetti di eccellenza della Puglia: Convegno il 16 novembre a Roma nell’ambito di Routes2Rome

Mercoledì 16 novembre 2016

Puglia, una scoperta tutto l’anno
Convegno nell’ambito della manifestazione “All Routes Lead To Rome – Tutti gli itinerari portano a Roma”

Palazzo Massimo Alle Terme – Largo Villa Peretti, 2

Ore 10 – 17,30

16-11_romaAnche gli itinerari del GAL Terra d’Arneo tra quelli presentati come eccellenza del turismo sostenibile pugliese nell’ambito della manifestazione “All Routes Lead to Rome”. Un convegno organizzato dalla Regione Puglia – Assessorato al Turismo in collaborazione con PugliaPromozione, che mira a promuovere i progetti di eccellenza della regione Puglia e a presentare le linee programmatiche dei fondi europei 2014-20.

La Puglia è pronta a scommettere su un turismo sempre più in espansione caratterizzato da sostenibilità e cultura. Il patrimonio inestimabile di bellezze naturali e antiche vie di storia, cultura e pellegrinaggio diventano nuove occasioni di attrazione per turisti e cittadini.
Da qui nasce “Puglia una scoperta tutto l’anno”, slogan del convegno che mercoledì 16 novembre al Palazzo Massimo Alle Terme, vedrà la Puglia protagonista all’interno di un evento di carattere nazionale, “All Routes Lead To Rome – Tutti gli itinerari portano a Roma” manifestazione dedicata agli itinerari di storia, cultura e spiritualità che attraversano l’Italia. L’incontro è organizzato dalla Regione Puglia, assessorato al turismo in collaborazione con Puglia Promozione con l’obiettivo di presentare le linee programmatiche dei fondi europei 2014-20 e promuovere i progetti di eccellenza regionali.
Destagionalizzare l’offerta turistica e diffondere l’immagine della Puglia come luogo ricco di stimolanti scoperte da vivere per tutto l’anno, sono questi gli argomenti in grado di restituire allo stivale d’Italia una centralità nelle politiche sostenibili e promuovere, così, progetti che valorizzano la cultura, l’arte e la spiritualità. Diversificare il turismo è la parola chiave dell’iniziativa che si presenta come momento speciale di incontro durante il quale emergeranno riflessioni e suggestioni, con lo scopo di  evidenziare la Puglia non più solo come meta per il turismo balneare.
L’incontro sarà diviso in due parti: la mattina a partire dalle 10,30 si susseguiranno una serie di interventi da parte di personalità istituzionali e relatori: Loredana Capone, assessore Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia; Aldo Patruno, direttore Dipartimento turismo della Regione Puglia; Paolo Verri, commissario PugliaPromozione.
Successivamente interverranno Mauro Paolo Bruno, dirigente Sezione Economia della Cultura – Regione Puglia, con “Le esperienze dei progetti internazionali CultRoutes e CultTour”; Gabriella Belviso, dirigente del Servizio Sviluppo del Turismo – Regione Puglia con “Il nuovo Progetto di Eccellenza interregionale South Cultura Routes”; Carmela Antonino responsabile Progetti Speciali – Puglia Promozione con  “La via Francigena nel progetto di eccellenza Monti Dauni”.
Nel pomeriggio, a partire dalle 14,30, avrà luogo un workshop dal titolo “Itinerari culturali e cammini di fede in Puglia”, durante il quale saranno raccontate le esperienze dirette di percorsi di mobilità dolce. Testimonianze reali di coloro che continuano a coltivare questo tipo di risorsa. Saranno presenti all’incontro, che terminerà alle 17,30, Renzo Infante e Michele Del Giudice con “Le Vie Francigene in Puglia”; Vito Palumbo, Cosimo Chiffi e Pasquale Farina con “Lungo la Ciclovia dell’Acquedotto Pugliese”; Cosimo Durante con “Turismo sostenibile in Terra D’Arneo: percorsi d’arte, cultura e religiosità”; Giovanni Colonna e Danilo Zaia con “Appiedi: il cammino da Brindisi a Matera sulla direttrice della Via Appia”; Antonio Ferrante con “Le Vie dei dinosauri in Puglia”; Don Lucio Ciardo e Don Gionatan De Marco con “Il Parco Culturale Ecclesiale, Terre del Capo di Leuca – De Finibus Terrae”; Pietro Guerra, Mario Di Puppo e Pino Cosacco con “Il ruolo delle Pro Loco di Puglia nella valorizzazione della Via Francigena” e l’esperienza  “Cammini di Puglia, nuova frontiera di turismo durevole” illustrata da Anna Trono.

“All Routes Lead To Rome – Tutti gli itinerari portano a Roma”, manifestazione nel quale si inserisce il convegno, è un’iniziativa ideata da Vie Sacre in collaborazione con la Soprintendenza Archeologica di Roma e patrocinata dal Consiglio d’Europa Ufficio di Venezia, dal Mibact, dal Ministero dell’Ambiente, dal Pontificio Consiglio per la Cultura, dalla Pastorale del Turismo della Cei, dall’Enit, dall’Anci, dall’Unpli, da Federculture, da Civita, e da FederCultura/Confcooperative. Essa si inserisce a chiusura dell’Anno nazionale dei Cammini e ha l’obiettivo di confermare come questi possano diventare un asset della promozione del patrimonio culturale italiano attraverso forme di mobilità lenta e modelli innovativi di fruizione. Dieci giorni di eventi, convegni, workshop tematici e seminari, iniziati l’11 novembre, che affrontano vari temi: turismo sostenibile e religioso, cicloturismo, tradizioni, enogastronomia, aree interne, patrimoni materiali ed immateriali. La manifestazione è dedicata agli operatori pubblici e privati del settore turistico – culturale ed è aperta al pubblico. Le istituzioni si confronteranno internazionalmente sul tema delle antiche vie di storia, di cultura e di pellegrinaggio, intese come infrastrutture culturali di primaria importanza.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *