Leverano in fiore 2019: è boom di presenze

Tutti i vincitori dei concorsi

E’ stata un’edizione da record quella di “Leverano in fiore” 2019. Più di 100mila visitatori hanno raggiunto il centro storico di Leverano per ammirare le meravigliose creazioni artistiche realizzate dai maestri floreali stranieri e italiani.

La manifestazione, organizzata dall’Assessorato alle Attività produttive, quest’anno si avvale del patrocinio del Ministero delle Politiche Agricole e Forestali, oltre che della Regione Puglia, della Provincia di Lecce, del Gal Terra d’Arneo e vede la collaborazione del neonato Comitato “Leverano in fiore”, che raggruppa decine di aziende florovivaistiche locali, e dell’associazione S.A.F.I.A. E20.

Sono state ben 16 le Nazioni e tre i Continenti rappresentati.

Il centro storico di Leverano si è trasformato in un enorme giardino colorato che ha accolto le migliaia di visitatori arrivati da tutta la Puglia e da diversi Stati europei, pronti a lasciarsi meravigliare dalle spettacolari composizioni floricole che arricchiscono tutti i vicoli, le vie dell’antico arredo urbano e molte case storiche che i proprietari apriranno per l’occasione.

Davvero tante le mirabilia da ammirare passeggiando sotto il cielo stellato di maggio, abbracciati dalle bellezze storico-architettoniche e artistiche che rendono il centro storico di Leverano uno dei borghi più affascinanti di tutto il Salento.

Con la regia di “S.A.F.I.A. E20” e dei direttori artistici Francesco Durante e Anna Maria Spedicato, “Arteflorando” vede la partecipazione di oltre 50 artisti floreali, suddivisi in 22 squadre, provenienti da ogni parte del mondo (Spagna, Italia, Lituania, Ucraina, Danimarca, Lettonia, Russia, Stati Uniti d’America, Cina, Svezia, Grecia, Belgio, Messico, Norvegia, Bielorussia, Austria).

Tre le prove a cui sono stati sottoposti i concorrenti: il venerdì le prime due (“Welcome to the gateway of perfumes”; “Geometry, the Nature’s recipe”), e sabato mattina la prova a sorpresa“Surprise” (Convento Santa Maria delle Grazie).

A decretare i vincitori una giuria formata da maestri del settore provenienti da diversi Paesi europei, chiamati ad esprimere un parere sulla qualità e sulla fantasia degli addobbi realizzati.

Tra i competitors troviamo:

– la campionessa della Coppa Grecia 2018,  nonché Ambasciatrice Floral Fundamentals, Olga Sharadova;

– la campionessa russa, Galina Kekeeva;

– gli ambasciatori di Floral Fundamentals, Garret Skupinski e Mikhail Chudnovets.

Con il sostegno della famiglia di Floral Fundamentals, di cui Ivan Bergh, fondatore della Ivan Bergh floral school nonché organizzatore della competizione, è ambasciatore, vi è stata la presenza  di tre team Russia, China, Giappone capitanati da fioristi di fama internazionale, quali Dmitry Turcan (ambasciatore Floral Fundamentals), Jasper Wu, top designer di fama mondiale  cinese, e Kazuhiko Tanaka, campione nazionale giapponese, che renderanno unici i vicoli del centro storico di Leverano con delle installazioni permanenti.

Il primo premio è andato all’Ucraina con il lavoro realizzato da Olga Driuchan e Iryna Belobrova; al secondo posto si è piazzato il team Italia composto da Francesco Maino e Antonella Florio; al terzo posto il team russo di Ivan Gorbachev & Olga Sharova.

Per quanto riguarda, invece, i concorrenti del concorso tra i produttori locali nella categoria vivaisti il primo premio è andato a Growenergy, mentre al secondo posto si è classificato Cairo Doutcher.

Nella categoria delle aziende floricole sul gradino più alto del podio è salita l’azienda agricola Flavio Zecca che ha realizzato con i fiori il logo di Leverano sotto la Torre dell’orologio; al secondo posto l’Azienda agricola Albano e al terzo posto, ex aequo, Azienda Agricola Paglialunga e Azienda Agricola Perrone Marcello.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *