CivuoleunPAESE 2019: Il Programma Completo

Dal Pop, al Rap; dal soul all’indie, ma non solo musica.  Al via la quinta edizione di civuoleunPAESE Days dal 26 al 30 Giugno, a Leverano

Mercoledì 26 Giugno sarà l’inizio ufficiale della quinta edizione di “civuoleunPAESE”, il Festival di Musica e Cultura Indipendente promosso dall’associazione The Factory – Nuovi Orizzonti a Leverano (Lecce).

Com’era già stato annunciato, la prima novità è la durata: ben cinque giorni di eventi tra il 26 e il 30 Giugno, con due serate live presso la Cantina Conti Zecca negli ultimi due giorni.

Il Festival, che sarà aperto con lo spettacolo teatrale “Abbandoni” a cura dell’associazione Teatro delle Rane e con “Alive”, serata di musica e dibattito a cura dell’associazione “Mujmune” con The Kalweit Project live, sarà anche arricchito da momenti d’incontri, presentazioni, proiezioni e mostre.

Molto ricca e moderna è, al solito, l’offerta musicale, che si propone di rappresentare le più innovative tendenze della musica indipendente italiana. Rispetto alle scorse edizioni è molto più vario lo spettro di generi e linguaggi.

Quest’anno abbiamo voluto cambiare tutto, anche grazie alle possibilità offertaci dalla Regione, e alla rinnovata fiducia del Comune di Leverano, delle Cantine Conti Zeccae di altri partner che ci seguono da anni, come Gal Terra d’Arneo o BCC Leverano. Cambiamo il periodo, le location e lo spettro musicale ed artistico, e come diciamo nell’hashtag di quest’anno, cerchiamo di fare una cosa #piùgrandedicosì. In particolare, per quanto riguarda le band siamo felicissimi del cast di quest’anno, da Clavdiocon le sue tre milioni di views per il singolo Cuore a Murubutu, realtà hip hop dai testi a dir poco letterari, passando per Venerus– una delle cose più moderne sentite ultimamente – e il suggestivo live voce e chitarra di Wrongonyou. Ovviamente non ci siamo scordati del Salento, da cui arrivano due cantautori tra loro diversi ma di uguale talento come Tiese Osvaldo” dicono i ragazzi di The Factory, che curano per il quarto anno la direzione del Festival, completato con il live di chi si aggiodicherà il contest civuoleunaBANDe dal djSet, il sabato, di Dig.Ital Mafiae GSQ.

Non solo musica, come detto: il festival si apre quest’anno ad altri linguaggi artistici e culturali in un programma vastissimo e ancora in via di completa definizione. Già da fine aprile, per altro è iniziata l’Opening Season di civuoleunPAESE con una serie di eventi d’avvicinamento. In concomitanza con la presentazione del programma è stata lanciata sul sito www.eppela.comla campagna di crowdfundinglegata la festival, dalla quale è anche possibile prenotare i biglietti per le ultime due serate live.

Siamo convinti che questo sia e debba essere quanto più possibile un Festival di tutti. È un evento che da anni si sorregge sull’idea della collaborazione all’interno del paese, visto però in senso ampio. In quest’evento parliamo di com’è e come può essere la vita nella dimensione del paese, se ci si mettono impegno e creatività e questo riguarda Leverano come moltissime altre realtà limitrofe e non solo. Chiediamo quindi a tutti di darci una mano, di costruire qualcosa di alternativo tutti insieme, perché se ce la facciamo noi, forse ogni altra buona idea ha possibilità di essere realizzata, anche in un Paese”.

Si prospetta un grande inizio di estate a Leverano con questa nuovissima edizione di civuoleunPAESE. Sulla pagina facebook ufficiale e sul sito www.civuoleunpaese.comsono online tutte le info sull’evento e sui biglietti per le due date finali.

 

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *