Misura 311 e 313: consegnati 31 provvedimenti di concessione degli aiuti

Lo scorso lunedì 19 dicembre presso la Sala Consiliare del Comune di Veglie il Presidente del GAL Terra d’Arneo Cosimo Durante ha consegnato i provvedimenti di concessione degli aiuti relativi alle misure 311 (azioni 2 e 3) e 313 (azioni 4 e 5) del Piano di Sviluppo Locale “Impresa e innovazione in Terra d’Arneo”. concessione-degli-aiuti-misura-311-313Sono risultate 26 le aziende beneficiarie dell’azione 5 misura 313, relativa alla creazione di strutture di piccola ricettività turistica; 3 le aziende beneficiarie dell’azione 2 misura 311, relativa alla creazione di masserie didattiche; 1 azienda beneficiaria dell’azione 3 misura 311, relativa alla creazione di masserie sociali ed infine 1 azienda beneficiaria dell’azione 4 misura 313, relativa alla creazione di un’agenzia di promozione e commercializzazione del turismo rurale.
Dopo i saluti del Sindaco di Veglie, Alessandro Aprile, il Presidente del GAL, prima di firmare e consegnare i provvedimenti di concessione degli aiuti ha voluto esprimere la propria soddisfazione: “In questo momento di crisi economica internazionale, questi 31 finanziamenti a valere sulla diversificazione agricola e sul turismo rurale sono ossigeno puro per il nostro territorio. Un ringraziamento va al lavoro del Cda e alla struttura operativa del GAL che attraverso un diffuso lavoro di pubblicizzazione e animazione delle misure hanno posto le condizioni perché il GAL
Terra d’Arneo fosse tra i 25 GAL pugliesi quello che ha ricevuto più domande, ben 51, sulla misura della piccola ricettività turistica. provvedimenti-misura-311-313Si tratta di interventi previsti nei centri storici e nei borghi rurali, programmati secondo la filosofia dell’albergo diffuso, per quanto la legge regionale sia intervenuta dopo la pubblicazione dei bandi. Abbiamo speranza e ci stiamo impegnando per reperire ulteriori risorse e procedere allo scorrimento delle graduatorie. Infine un grosso in bocca al lupo va alle aziende beneficiarie che con i loro progetti di sviluppo e innovazione sono già da ora i protagonisti coraggiosi di investimenti e interventi che renderanno il territorio dell’Arneo più ricco di servizi e meglio attrezzato ad affrontare le sfide del futuro”.

Condividi su:
0 Nessun commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *