Il GAL Terra d’Arneo partecipa al BTO di Firenze per presentare la sua esperienza

BTO2015Il GAL Terra d’Arneo sarà presente al BTOBorsa del Turismo Online, da 8 anni il più importante evento nazionale ed internazionale dedicato al settore travel 2.0. La manifestazione è in programma per i  giorni 2 e 3 dicembre p.v. a Firenze, presso la Fortezza da Basso, la quale ospiterà oltre 130 incontri sui temi del turismo e delle nuove tecnologie, ponendosi sempre lungo la frontiera dell’innovazione, e coniugando l’offerta italiana e le sue potenzialità con i nuovi strumenti che la tecnologia mette a disposizione.

Il 3 dicembre alle ore 14.00 si terrà l’appuntamento, rivolto ai GAL e a tutti i membri di RTR – Rete del Turismo Rurale, dal titolo “E-GAL: how is Green my valley”. Speaker d’eccezione, intervistata da Stefano Landi, sarà Beatrice Ferri, Marketing & PR Manager di Runtastic, la popolare APP dedicata agli sportivi, che vanta 150 milioni di download e 75 milioni di utenti.

Abbiamo voluto portare la testimonianza di Runtastic a BTO perché crediamo che il turismo attivo rappresenti uno dei filoni su cui si deve lavorare, specialmente nelle zone rurali e nelle aree protette” ha affermato Stefano Landi  “dobbiamo quindi saper valutare, e in qualche modo prevedere, cosa è in grado di proporre la tecnologia a chi si muove con mezzi slow, in modo tale da aggiornare la nostra cassetta degli attrezzi, necessaria per operare sui territori dei GAL in modo innovativo e sostenibile”.

Ad affiancare Runtastic, ci saranno gli stessi GAL che saranno chiamati a raccontarsi. Verranno presentate alcune best practices, intrecciando esperienze maturate e buone idee per la nuova programmazione comunitaria 2014-2020. Tra i relatori Stella Bertarione per il progetto Bassa Via della Valle d’Aosta, Cosimo Durante Presidente GAL Terra d’Arneo, Riccardo Maderloni Presidente GAL Colli Esini e Lorenzo Pascali coordinatore tecnico del progetto TUR 2 Promozione del territorio, delle tipicità e del turismo dei Colli Esini nell’era Web 2.0, Giovanni Pattoneri GAL Soprip e coordinatore progetto Cammini d’Europa, Francesca Schiavone progetto Tur Puglia.

Presentiamo l’esperienza del nostro GAL ed in particolare alcuni interventi che ci rendono orgogliosi. Tra questi la tracciatura degli itinerari che hanno l’importante compito di mettere a sistema luoghi, aziende e suscitare interesse e curiosità alla conoscenza del territorio. Si tratta di strumenti che, utilizzando le innovazioni tecnologiche, tengono conto dei bisogni e delle diversità di tutti gli utenti finali, normodotati e non, garantendo un alto standard di qualità. In questo senso la tecnologia si configura come  fondamento della fruizione dei territori rurali.”  – afferma Cosimo Durante Presidente del GAL Terra d’ArneoInfine, in questo contesto, tra i più importanti a livello nazionale, è doveroso parlare dell’innovazione apportata al territorio da parte delle nostre aziende. Sono loro il nostro valore aggiunto”.

Condividi su:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *