et|icon_info|

Gruppo d’Azione Locale Terra d’Arneo

#MADE IN ITALY unire le eccellenze per avere l’eccellenza

#MADE IN ITALY unire le eccellenze per avere l’eccellenza

far|fa-calendar-alt|

Data e ora inizio

9 Ottobre 2020, 20:30
far|fa-calendar-alt|

Data e ora fine

10 Ottobre 2020, 11:00
fas|fa-map-marker-alt|

nel comune di

-
fas|fa-map-marked-alt|

indirizzo

Cupertinum Cantina Sociale, Via Martiri del Risorgimento, Copertino, LE, Italia

Il pesce povero di Terra d’Arneo ambasciatore del Made in Italy a tavola

Se ne parla nel corso della prima Festa Nazionale di Confederazione AEPI 8, 9, 10 ottobre a Manduria

Tre giorni intensi di dibattiti e confronti con rappresentanti di governo, istituzioni, parlamentari di maggioranza e opposizione, vertici nazionali di associazioni di categoria, organizzazioni sindacali e numerosi enti pubblici. Dall’8 al 10 ottobre, AEPI – la Confederazione delle Associazioni Europee di Professionisti e Imprese – celebra la sua prima festa nazionale e lo fa a Manduria, in provincia di Taranto. Tra i temi che verranno affrontati: il futuro dell’Italia tra lavoro, ambiente, salute e innovazione, la tutela delle professioni sia nuove che tradizionali, le opportunità per le imprese tra fondi e sviluppo, servizi e rapporti con la pubblica amministrazione, agroalimentare e molto altro. Filo conduttore il Made in Italy e la valorizzazione delle eccellenze attraverso progetti di internazionalizzazione.

Partner dell’iniziativa di richiamo nazionale, il GAL Terra d’Arneo che declina il tema delle tre giornate “#madeinItaly: unire le eccellenze per avere l’eccellenza” puntando sulla valorizzazione del binomio terra-mare come chiave vincente per valorizzare un’economia locale attenta alla qualità dei prodotti e con la voglia di innovarsi nel rispetto delle tradizioni.

Parlare di pesca e agricoltura in questo contesto ci è apparsa la scelta più giusta per portare all’attenzione di importanti esponenti del governo e delle associazioni di categoria i bisogni concreti del territorio – sottolinea Cosimo Durante, Presidente del FLAG/GAL Terra d’Arneo. Nell’ottica del plurifondo lavoriamo costantemente affinché i nostri imprenditori abbiamo accesso a risorse comunitarie che possano sostenere la volontà di fare impresa anche in periodi con congiunture difficili. Sono attualmente attivi i bandi a valere su fondi FEARS, destinati agli operatori che diversificano le attività in ambito agricolo, e sul FEAMP, per gli operatori ittici anch’essi invitati ad innovare e diversificare nel rispetto delle norme per la tutela della risorsa mare – continua Durante. Lasceremo che siano i prodotti locali a parlare di territorio: il pesce povero prelevato con metodi tradizionali della pesca artigianale, i prodotti della terra, l’olio e il vino elementi distintivi della Dieta Mediterranea che rende il Made in Italy noto in tutto il mondo”.

Delle tre giornate di appuntamenti e dibattiti, due i momenti dedicati alle iniziative del GAL Terra d’Arneo nell’ambito della prima Festa Nazionale AEPI. Si inizia venerdì 9 ottobre alle 20:30, presso Cupertinum – Antica cantina del Salento 1936 (Copertino – Le), gli esponenti nazionali, guidati dal Presidente di Confederazione AEPI – Mino Dinoi e da Mario Serpillo – Responsabile nazionale AEPI per l’agroalimentare e la pesca, saranno accolti dal Sindaco di Copertino, Sandrina Schito, dal Presidente del GAL, Cosimo Durante, dal Direttore del GAL, Giosuè Olla Atzeni e da tutto il Consiglio di Amministrazione alla presenza degli esponenti dell’Area Marina Protetta di Porto Cesareo e del Presidente della Cantina Cupertinum, Francesco Trono. Qui si svolgerà un momento di presentazione dei prodotti locali con la formula dello show cooking didattico per degustare i piatti della tradizione e conoscerne la loro storia. L’iniziativa al titolo “Made in Italy a tavola – Il pesce povero di Terra d’Arneo: buono, sicuro, giusto” è curata dall’Associazione Cibus Salento.

Successivamente, Sabato 10 ottobre dalle 11:00 alle 13:00, a Manduria presso il Convento San Francesco, un talk show aperto al pubblico affronterà il tema della nuova programmazione comunitaria per i fondi destinati al comparto ittico: “FEAMP 2021/2027, opportunità a sostegno della pesca”. Tra gli interventi anche quello di Riccardo Rigillo, Direttore Generale pesca marittima e acquacultura – MIPAAF, Ugo Patroni Griffi, Presidente Autorità Portuale Meridionale, Aldo Di Mola, Dirigente servizio FEAMP – Regione Puglia, Cosimo Durante, Presidente GAL Terra d’Arneo.

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Pin It on Pinterest

Share This